Home » Archivio notizie » Insieme per i sacerdoti 
Facebook  Twitter  Google + 

Insieme per i sacerdoti   versione testuale

Don Fabio Gennai illustra l'iniziativa dell'Istituto diocesano sostentamento clero: "1 comunità, 1 mese, 1 prete"


Occorre un cambio di mentalità!

È questo il senso delle iniziative che nel mese di novembre sosterremo come Istituto Diocesano Sostentamento Clero in collaborazione con il Servizio al Sostegno Economico della Chiesa (Sovvenire) della Diocesi di Imola.

Un cambio di mentalità che significa educazione alla corresponsabilità nella vita della Chiesa ed alla trasparenza. Ancora oggi, a trent’anni dall’introduzione del nuovo sistema di sostegno economico della Chiesa Cattolica, non è ancora ben chiaro che al sostentamento dei sacerdoti, garantito dagli utili degl’Istituti Diocesani per il Sostentamento del Clero e dalle remunerazioni e pensioni personali ma per la gran parte, attraverso l’utilizzo dei fondi otto per mille, dovrebbero provvedere anche i singoli fedeli e le comunità parrocchiali. Questo aiuto tramite la sottoscrizione di offerte per i sacerdoti consentirebbe di liberare fondi dell’otto per mille da destinarsi alle altre finalità della Chiesa Cattolica ovvero per le “Esigenze di Culto della Popolazione”, e per la “Carità in Italia e nel Terzo Mondo”.

Per questo motivo è nata l’idea "1 comunità, 1 mese, 1 prete “ovvero: cosa accadrebbe se per un mese una comunità parrocchiale dovesse farsi carico del sostentamento del proprio parroco? 

Certamente ci si renderebbe conto del costo e del valore pastorale dei sacerdoti che offrono il loro servizio nelle nostre parrocchie.

Si tratta quindi una vera sensibilizzazione formativa quella che verrà proposta in alcune realtà parrocchiali “prese a campione” nella nostra Diocesi (ad Imola: Croce Coperta, Croce in Campo, San Cassiano, Santo Spirito, Zolino; nell’imolese: Pontesanto, Toscanella, Dozza e San Lorenzo; nella Valle del Senio: Riolo Terme, Casola Valsenio, Castel Bolognese; a Massalombarda ed a San Francesco di Paola di Lugo), ma anche una manifestazione di corresponsabilità ai bisogni della Chiesa. Inoltre le offerte per i sacerdoti godono della deducibilità fiscale ed ogni offerente, invitato a partecipare utilizzando le apposite buste disponibili nelle parrocchie elencate nel riquadro qui di seguito, riceverà a casa, tramite posta, una ricevuta per la detrazione dalla denuncia dei redditi 2018.

Mercato di Palazzo Monsignani

Un'altra iniziativa assolutamente nuova, differente nella forma ma con identica finalità, sarà invece realizzata sabato 11 novembre nel cortile di Palazzo Monsignani a Imola con orario dalle 9 alle 19.
Con il nome "Mercato di Palazzo Monsignani" l’Istituto diocesano darà spazio e visibilità ad aziende agricole affittuarie, quale segno di attenzione e vicinanza ai suoi produttori, alla nostra agricoltura e per un acquisto a “chilometro zero” dai terreni dell’Istituto diocesano.

Un modo differente quindi di intendere il rapporto tra il proprietario e l’affittuario, pensato anche per la promozione dei valori del Sovvenire. Infatti attraverso l’acquisto dei prodotti coltivati, trasformati e cucinati! direttamente dai nostri agricoltori (durante la giornata sarà possibile gustare lasagne, cappelletti, crescentine, piadine, affettati, dolci e tanto altro) si sosterranno anche le attività della Chiesa Cattolica, attraverso l’aiuto diretto ai suoi sacerdoti. Una parte di quanto incassato dai produttori sarà infatti destinato al sostegno dei sacerdoti.

All’interno del mercato sarà poi allestito un gazebo informativo sull’Istituto Diocesano e sugli strumenti previsti dal “Sovvenire alle Necessità della Chiesa” - Otto per Mille e Offerte per i Sacerdoti – dove sarà possibile effettuare direttamente un offerta per i nostri sacerdoti.


Curia Vescovile
Piazza Duomo, 1 - 40026 Imola (Bo)
Orario Uffici: Martedì - Giovedì - Sabato Ore 9,30 - 12,00
Tel. 0542.25000 Fax 0542.34672
Copyright