Home » Archivio notizie » Pellegrinaggio alle sette chiese, un'occasione di penitenza 
Facebook  Twitter  Google + 

Pellegrinaggio alle sette chiese, un'occasione di penitenza   versione testuale


Ha preso il via in diocesi di Imola il pellegrinaggio alle sette chiese. Un’occasione straordinaria, per tutti i fedeli che non avessero la possibilità di recarsi a Roma, per ottenere l’indulgenza plenaria durante il Giubileo della Misericordia.
L’editrice Il Nuovo Diario Messaggero, ha pubblicato un piccolo volume, Imola. Visita alle sette chiese, un utile strumento per tutte le persone che vorranno compiere questo pellegrinaggio. La pubblicazione prende spunto da un volume del 1818 ritrovato nella biblioteca del seminario diocesano e mostra il percorso per le sette chiese. In ognuna delle chiese si dovrà recitare un salmo penitenziale, leggere un brano della Parola di Dio, meditare su uno dei sette vizi capitali e su una virtù della vita cristiana, e invocare l’aiuto dei sette doni dello Spirito Santo.
L’itinerario del pellegrinaggio (riportato qui sotto) inizia dalla cattedrale dalla quale, una volta usciti, si comincia la recita del rosario.
 
Cattedrale di San Cassiano
La prima basilica dedicata al martire era già esistente nel 390 in Borgo San Cassiano. La seconda cattedrale, edificata entro le mura, viene consacrata nel 1271. Bisognosa di importanti restauri viene riedificata fra il 1765 e il 1781. Conserva i corpi dei primi vescovi imolesi, di san Cassiano martire e di san Pietro Crisologo, vescovo e dottore della Chiesa.
PECCATO - La gola. VIRTÙ - L’astinenza. DONO DELLO SPIRITO SANTO - Il timor di Dio. IMPEGNO PERSONALE - Dar da mangiare agli affamati.
 
Osservanza
Costruita a partire dal 1467 per ospitare i frati minori osservanti, conserva i resti della venerabile serva di Dio Teresa Gardi e l’immagine della Madonna della Misericordia, conosciuta come Maria Pacificatrice.
PECCATO - L’ira. VIRTÙ - La pazienza. DONO DELLO SPIRITO SANTO - La pietà. IMPEGNO PERSONALE - Sopportare pazientemente le persone moleste.
 
Santa Maria dei Servi
Costruita nel XIV secolo, conserva l’immagine della Madonna della Salute, più volte efficacemente invocata per liberare Imola dalle epidemie. Rimodernata completamente nel XVII secolo fu officiata dai Servi di Maria fino alla soppressione del 1797.
PECCATO - La lussuria. VIRTÙ - La castità. DONO DELLO SPIRITO SANTO - La scienza. IMPEGNO PERSONALE - Visitare gli infermi.
 
Santa Maria in Regola
Dedicata al culto di Maria, fin dalla sua fondazione, venne officiata per secoli dai monaci benedettini. Ricostruita dal Morelli a partire dal 1780, conserva le reliquie di san Sigismondo e del Velo della Vergine (oggi al museo diocesano).
PECCATO - L’avarizia. VIRTÙ - La liberalità; la generosità. DONO DELLO SPIRITO SANTO - Consiglio. IMPEGNO PERSONALE - Consigliare i dubbiosi.
 
San Domenico
Il portale del 1340 apre sulla chiesa, originariamente costruita a partire dal 1280 ad opera dei domenicani e completamente rifatta nel 1700, che conserva, tra le altre cose, la cappella del Rosario, eretta nel 1638 e il culto a Gesù Bambino.
PECCATO - L’accidia. VIRTÙ - Il fervore; la devozione. DONO DELLO SPIRITO SANTO - La fortezza. IMPEGNO PERSONALE - Perdonare le offese.
 
San Giacomo
Questa chiesa, di antica memoria, è stata parrocchia fino al 1819. Ospita la congregazione dei 72 sacerdoti di San Filippo Neri e la confraternita del Transito di San Giuseppe. Ospitò alcuni sacerdoti gesuiti di lingua spagnola dopo la soppressione della Compagnia di Gesù.
PECCATO - L’invidia. VIRTÙ - La carità. DONO DELLO SPIRITO SANTO - L’intelletto. IMPEGNO PERSONALE - Insegnare agli ignoranti.
 
Carmine
Costruita nel 1323 per ospitare i frati carmelitani, è dedicata all’Annunciazione di Maria. Rifatta agli inizi del XVIII secolo, conserva il culto alla Madonna del Carmine, quello di santa Teresa d’Avila e al Preziosissimo Sangue di Gesù. Ospitò, prigioniero, san Gaspare del Bufalo nel 1813.
PECCATO - La superbia. VIRTÙ - L’umiltà. DONO DELLO SPIRITO SANTO - La sapienza. IMPEGNO PERSONALE - Consolare gli afflitti.
 
Il pellegrinaggio termina poi con il ritorno in cattedrale.

Curia Vescovile
Piazza Duomo, 1 - 40026 Imola (Bo)
Orario Uffici: Martedì - Giovedì - Sabato Ore 9,30 - 12,00
Tel. 0542.25000 Fax 0542.34672
Copyright